Coltivare cardamomo

Semi di cardamomo

Una delle spezie più costose, ma più esclusive al mondo è il cardamomo, un po’ difficile da coltivare, ma ne vale la pena impegnarsi per uno splendore del genere.

Scopriamo insieme come fare per ottenere un bellissimo cardamomo.

Cardamomo

Il cardamomo o Elettaria cardamomum, è una delle spezie più esclusive al mondo. Parente dello zenzero, appartengono infatti entrambi alla famiglia delle Zingiberaceae, ma spesso si indicano con il nome comune “E. repens” (cardamomo di Ceylon) o altre piante del genere Amonum (cardamomo nero).

Nasce spontaneo nei boschi tropicali montani dell’India meridionale, dov’è tuttora un cardine della medicina ayurvedica, ma se si vive in un luogo umido e caldo, si può provare a coltivarlo tranquillamente a casa propria. il cardamomo un arbusto perenne che in pieno sviluppo vegetativo raggiunge un’altezza di circa 4 metri. ha una radice rizomatosa che genera fusti eretti, cilindrici con un ricco fogliame verde molto decorativo.

Ha dei fiori simili all’orchidea, e delle foglie molto lunghe. I frutti sono piccoli e di forma ovoidale, a tre lati di colore giallo-verde che a maturazione vira al grigiastro. Ciascun frutto contiene da 4 a 8 piccoli semi. Nei paesi tropicali, i frutti maturano scalarmente da agosto a febbraio.

cardamomo pianta officinale
Pianta di cardamomo (Foto©Intragram-spicestyle)

Coltivare cardamomo: quando e dove

Le maggiori coltivazioni di cardamomo si hanno in india, ma questa splendida pianta può essere coltivata anche nella propria casa se si ha un ampio spazio e si vive in un luogo umido e caldo, ed in un vaso se invece si vive in un luogo con un clima più rigido.

La coltivazione avviene in primavera, con una giusta concimazione in autunno che aiuta a sviluppare meglio la piantina.

Terreno

Il terreno del cardamomo deve avere un ph acidulo, costantemente inumidito, senza però renderlo argilloso, perché se così fosse, bisognerebbe mischiarlo con una buona dose di sabbia.

Esposizione

Questa è una pianta che ama le zone di semi-luce, anche se resiste anche all’esposizione diretta ai raggi del sole, poiché è una pianta la cui temperatura ideale di coltivazione è di 22 °C.

coltivare cardamomo
Cardamomo pianta (Foto©Intragram-shruti_shibulal)

Trapianto

Ovviamente il cardamomo va trapiantato quando il vaso diventa troppo piccolo, oppure per spostarlo da una zona del giardino ad un’altra. Va scelta innanzitutto una zona bella drenante, si sceglie una zona parzialmente in ombra e si trasporta la nostra piantina; per il vaso, ovviamente andrà scelto un vaso più grande, per dare spazio alla piantina di crescere meglio.

Irrigazione

Le annaffiature vanno effettuate regolarmente dalla ripresa del ciclo vegetativo, al fine di mantenere il terreno di coltivazione sempre umido ma mai fradicio. In inverno gli apporti di acqua vanno ridotti per evitare ristagni.

Concimazione

La concimazione va effettuata principalmente alle piantine coltivate in vaso, e la concimazione va effettuata in primavera ed in autunno con concime granulare specifico, mentre quelle in piena terra, possono essere concimate con letame e torba.

Fioritura

La fioritura avviene in primavera, da aprile a maggio, si producono questi fiorellini bellissimi, simili a quella dell’orchidea, avendo i petali gialli/bianchi, con screziature blu-viola o rosse. Sono raggruppati in infiorescenze a grappoli.

"<yoastmark

Raccolto

Il raccolto del cardamomo avviene 5/6 volte nell’arco di un anno. Le bacche o capsule si raccolgono quando sono ancora verdi e chiuse; si mettono ad essiccare al sole per pochi giorni e successivamente si aprono manualmente e si estraggono i semi che vengono ulteriormente essiccati per circa 15/30 giorni.

Potatura e cimatura

Non bisogna effettuare per il cardamomo un vera e propria potatura o cimatura, ma basterà eliminare solo i fusti secchi e le foglie danneggiate, poiché questa pianta sopporta lievi potature.

Moltiplicazione della pianta di cardamomo

La moltiplicazione del cardamomo avviene per seme e per divisione dei rizomi. Quest’ultima tecnica consiste nell’estrarre la pianta dal terreno con molta delicatezza e si divide la radice rizomatosa in 2/3 porzioni (ciascuna provvista di radici secondarie ben formate).

Ciascuna porzione si interra al momento stesso in una buca adatte alle sue dimensioni ma mai troppo profonda.

pianta di cardamomo
Spezia cardamomo (Foto©Pixabay)

Malattie e parassiti di cardamomo

Raramente questa pianta viene attaccata da parte dei nemici, ma teme il marciume delle radici.

Consociazioni

Il cardamomo può essere messo in consociazione con gli ortaggi poiché, le piante aromatiche fanno molto bene a questi ultimi.

Proprietà e benefici

Questa spezia ha molte proprietà benefiche, tra cui: riduce i gas intestinali, contrasta il gonfiore addominale. Il cineolo presente nell’olio essenziale della pianta apporta proprietà antisettiche utili in caso di raffreddore, tosse ma anche carie e infezioni gengivali.

Masticare bacche di cardamomo aiuta per questo a combattere anche l’alito cattivo.

"<yoastmark

Come conservare cardamomo

Il cardamomo può essere conservato o all’ombra in contenitori ermetici, oppure bisogna conservare i baccelli in frigorifero in un sacchetto di carta per alimenti leggermente inumidito.

Curiosità

Il cardamomo è utilizzato come pianta alimentare dalle larve della falena.

Varietà di cardamomo

Ci sono vari tipi di cardamomo, tra i più importanti ricordiamo: Cardamomo del Malabar, varietà autoctona del Kerala che produce racemi floreali con baccelli che crescono orizzontalmente lungo il terreno nel periodo primaverile da aprile a maggio; poi c’è il Cardamomo Green Gold, che si tratta di una varietà molto resistente che per la sua migliore resa è la forma più comune di cardamomo raccolta in Kerala.

Infine troviamo il Cardamomo Njallani, una varietà di cardamomo verde ad alto rendimento. Questa pianta si adatta ad essere coltivata a diverse condizioni di ombra e anche nei terreni impregnati d’acqua.

8,99€
disponibile
as of 16 Luglio 2024 17:52
24,18€
disponibile
2 new from 24,18€
as of 16 Luglio 2024 17:52
13,99€
disponibile
6 new from 9,99€
as of 16 Luglio 2024 17:52
65,00€
disponibile
as of 16 Luglio 2024 17:52
99,00€
disponibile
as of 16 Luglio 2024 17:52
9,95€
disponibile
17 new from 7,82€
3 used from 8,06€
as of 16 Luglio 2024 17:52
36,15€
37,90€
disponibile
15 new from 36,15€
as of 16 Luglio 2024 17:52
29,50€
30,70€
disponibile
8 new from 29,50€
as of 16 Luglio 2024 17:52
5,90€
disponibile
8 new from 4,70€
as of 16 Luglio 2024 17:52
Ultimo aggiornamento il 16 Luglio 2024 17:52

Lascia un Commento